Eventi 2019

Cristiani e musulmani, insieme con i migranti

Società-nuova

Sabato 13 aprile alle 18 presso la sede della Cooperativa Società Nuova, in via Lungardo 77 a Belluno, la comunità musulmana e cattolica si incontreranno per un tempo di preghiera, scandito dalla lettura del Vangelo del giorno e di un brano del Corano. Con loro anche alcuni richiedenti asilo, seguiti dal servizio Esperia della stessa Onlus.

L’incontro, aperto a tutti, è organizzato dal Movimento dei Focolari con la comunità musulmana bellunese e dall’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, vedrà la partecipazione dell’Imam della provincia di Belluno Hassan Frague e del Vescovo di Belluno-Feltre, Renato Marangoni.

Il Vangelo del giorno e il brano del Corano verranno commentati dal vescovo e dall’Imam, all’insegna della prossimità alle persone migranti, sulla scia dell’attenzione che papa Francesco ha rivolto agli immigrati nella sua recentissima visita al regno del Marocco.

L’incontro è aperto a tutti e si colloca all’interno di un percorso comune di condivisione e conoscenza che le comunità cristiana e musulmana bellunesi portano avanti dal 2015 quando, a seguito dell’attacco al teatro Bataclan di Parigi, entrambe hanno sentito il bisogno di unire le loro voci in una comune condanna del terrorismo e per la costruzione della pace.

«Cari fratelli – ha detto il Papa nell’udienza per il 50esimo di Nostra aetate, il documento sul rapporto tra la Chiesa cattolica e le religioni non cristiane, del Concilio Vaticano II – quanto al dialogo interreligioso, la prima cosa che dobbiamo fare è pregare».

http://www.amicodelpopolo.it

 

 


Cristiani Bellunesi in dialogo con l’Islam in Marocco, Aprile 2019

Pellegrinaggio della comunità cristiana e della comunità musulmana Bellunese in Marocco

 

 


 

Al Museo dei Sogni un sasso raccolto in Marocco

Presso la Cooperativa Arcobaleno ’86 a Feltre

Qundici persone insieme, venerdì 14 giugno scorso, hanno consegnato al Museo dei Sogni il sasso raccolto in Marocco. La visita, durata oltre due ore, ha sostato tra i sogni, simboli, segni e solidarietà, anche ecumenica, dell’Arcobaleno ’86 a Feltre.

Al termine della significativa e dialogica esperienza, la Comunità di Villa San Francesco ha donato all’Imam e al vescovo Renato due litografie del maestro Vico Calabrò. Una fissa la storia delle relazioni e della solidarietà che è sempre una storia di cuore. L’altra, la fatica da prevedere e da fare per salire verso la “montagna, con il “sì”, l’impegno profetico con l’impasto della fede e della festa delle relazioni tra uomini con Dio.

Il direttore della Comunità di Villa San Francesco Aldo Bertelle, ha invitato il vescovo e l’imam a tenere per seu mesi questo impegno con la propria realtà diocesana e comunitaria, e poi ogni sei mesi incontrarsi e scambiarla.

Infine il direttore delle Poste Vaticane, don Attilio Riva, amico fraterno della Comunità di Facen, ha donato all’imam l’emissione postale vaticana a memoria del recente viaggio apostolico di papa Francesco in Marocco.

http://www.chiesabellunofeltre.it/al-museo-dei-sogni-un-sasso-raccolto-in-marocco/


 

Annunci